Concepimento: sono gli spermatozoi a influenzare la risposta corporea femminile

Le caratteristiche del liquido seminale sono in grado di influenzare la risposta immunitaria della donna al momento del concepimento, per facilitare l’impianto dell’embrione e l’esito positivo dell’atto riproduttivo.

In che modo lo sperma alterasse questa risposta immunitaria non era ben chiaro. Ecco perché uno studio condotto da alcuni medici e scienziati ha voluto indagare questo aspetto.

Già prima di eseguire ulteriori approfondimenti, si sapeva che gli eventi durante l’accoppiamento esercitano un’influenza sostanziale nelle probabilità di concepimento, dell’impianto dell’embrione e del successo della gravidanza.

Il liquido seminale maschile stimola la risposta immunitaria femminile per provocare una risposta infiammatoria controllata che facilita appunto l’impianto dell’embrione e promuove la generazione di una tolleranza immunologica per la gravidanza.

Una tolleranza immunologica insufficiente è collegata ai disturbi riproduttivi femminili, quali l’infertilità, l’aborto spontaneo e dei problemi durante la gestazione. Le gravidanze concepite senza contatto con il liquido seminale hanno provocato dei disagi in molte specie di mammiferi.

I cambiamenti immunitari femminili indotti dal liquido seminale durante il concepimento possono a loro volta influenzare lo sviluppo del feto e la sopravvivenza della prole e del fenotipo.

Attualmente, l’attività immunoregolatrice del liquido seminale è… [SEGUE]

 

Facebook Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *